zafferano

Lo Zafferano di Città della Pieve

//Lo Zafferano di Città della Pieve

Il croco dal colore oro

Una spezia usata fin dal medioevo per condire carni delicate e pesce, per insaporire minestre, zuppe di legumi e frittate. Potete utilizzarla per prelibate ricette nella vostra cucina o degustarla nei piatti elaborati dai cuochi della zona. Lo zafferano del Trasimeno si presenta in pistilli, per garantirne la qualità.

Nella storia

Fin dal medioevo è nota la produzione in Umbria di croco – il cui nome nel tempo è diventato zafferano. Importante produzione per Città della Pieve già nel 1200, era utilizzato prevalentemente per uso tintorio, data la fiorente produzione di panno all’epoca, e per uso farmacologico. Usato per ricette raffinate, e come ingrediente per profumi, cosmetici e liquori, è a seguito della scoperta dell’America, che lo zafferano è stato sostituito dalle spezie provenienti da questi nuovi territori. A Città della Pieve, la coltivazione dello zafferano, viene riscoperta  negli anni ’70, e grazie all’attività del Consorzio, che ne promuove la produzione e commercializzazione, questa preziosa spezia è tornata ad essere un’interessante produzione per l’area del Trasimeno.

Dove acquistare

2018-04-09T11:25:48+00:00